Come migliorare la tua vita con la visualizzazione guidata

Gli studi dello psichiatra americano Milton H. Erickson hanno evidenziato che il cervello non distingue tra realtà e un’ottima visualizzazione.

Le immagini mentali rispondono alle stesse leggi e processi delle percezioni reali.

In effetti il cervello funziona in larga misura per immagini (la modalità linguistica è poco rilevante rispetto a quella immaginativa) ed è tramite questo principale meccanismo che si manifestano gli effetti psicosomatici dimostrati dalla psiconeuro-endocrino-immunologia.

Vari studi hanno dimostrato la possibilità di influenzare diversi parametri fisiologici tramite visualizzazioni guidate: battito cardiaco, pressione sanguinea, attività elettromiografica, percezione del dolore, processi di guarigione e riabilitazione ecc.

 

Effetti del rilassamento immaginativo

Vediamo le principali conseguenze positive sul nostro corpo:

  • aumento dell’ampiezza e regolarità delle onde alfa,
  •  diminuzione del consumo di ossigeno e della frequenza cardiaca e respiratoria,
  • regolazione della produzione dell’ormone cortisolo,
  • aumento notturno della produzione dell’ormone melatonina (con conseguente miglioramento della qualità del sonno e della sincronizzazione dei ritmi biologici).

 

Visualizzazione e allenamento sportivo

La visualizzazione di un movimento coinvolge il sistema nervoso molto più dello stesso gesto eseguito solo meccanicamente : è possibile perfezionare il gesto atletico e la convalescenza. 

Ulteriori ricerche sulla corteccia motoria hanno dimostrato che essa è organizzata non tanto in base alle aree topografiche corporee, quanto piuttosto relativamente a specifici movimenti corporei complessi indirizzati nello spazio verso un obiettivo definito (Graziano et al,. 2002).

Conservare e sviluppare la capacità di visualizzazione è quindi di importanza fondamentale per l’uomo.

Nel mental training sportivo infatti suggerisco agli atleti di ripercorrere mentalmente il colpo o il movimento perfetto, così da creare dentro di sè il percorso che il corpo seguirà

Dubbi sul potere della visualizzazione

Alcuni esponenti del pensiero positivo sostengono che attraverso la visualizzazione chiamata creativa, si possa creare la propria realtà, immaginandola.

Personalmente sono scettico a riguardo perchè sappiamo tutti -per esperienza comune- che immaginare una situazione, anche se numerose volte, non porti a realizzarla.

Questo perchè come prima cosa dobbiamo concretizzare l’immagine, facendo delle azioni, agendo! Senza questo passaggio non serve a molto, anzi può anche essere frustrante.

Inoltre, per aumentare le probabilità che la nostra azione porti i risultati sperati, può essere necessario prendere coscienza dei meccanismi interni come giudizi, paure, convinzioni e sistemi di credenze, di cui spesso non siamo consapevoli.

In questo modo pensiero, azioni ed emozioni saranno allineati, aumentando le possibilità di soddisfazione.

Questo non toglie che, come spiegato nell’articolo, la visualizzazione possa essere un ingrediente utile per la propria vita ed essere appagante.

Come utilizzare la visualizzazione nella vita quotidiana

Ecco come migliorare la vita con la visualizzazione

  •  immaginare alternative possibili
  • visualizzare la risoluzione di un problema
  • ripetere mentalmente il gesto come allenamento sportivo
  • rilassamento guidato per portare benessere.

 

Bibliografia

Milton H. Erickson (1979) Tecniche di Suggestione Ipnotica: Induzione dell’ipnosi clinica e forme di Suggestione indiretta, Astrolabio

Milton H. Erickson (1984) I modelli della tecnica ipnotica, Astrolabio

Graziano MS1, Taylor CSMoore T. 2002 May 30;34(5):841-51. Complex movements evoked by microstimulation of precentral cortex.