Meditazione per aprire il cuore

Apriti alla vita in pochi minuti

meditazione per aprire il cuore

A cosa serve

Ci sono periodi della vita in cui ti senti chiuso verso la vita e le altre persone.

Ci possono essere diversi motivi, anche reali e concreti per vivere in questo modo. Tuttavia puoi prendere ogni occasione per aprirti a quello che senti -positivo e negativo- e farlo diventare una possibilità di crescita e condivisione.

Spesso ci focalizziamo sui fattori esterni per essere felici, senza renderci conto che nonostante quanto stiamo vivendo, è possibile celebrarlo concentrandoci sulla propria interiorità, sull’essere aperti.

Quando senti che il tuo cuore è serrato, che non c’è flusso d’amore e vuoi invece aprirti e lasciar fluire e esprimere il tuo potere di amore, fai questa meditazione per aprire il cuore, che appartiene al Kundalini Yoga.

Come si pratica

Siediti a terra in posizione facile, semplicemente a gambe incrociate o in una posizione meditativa; anche su una sedia mantenendo i piedi poggiati bene a terra e la schiena lontana dallo schienale.

Gli occhi sono chiusi e focalizzati al punto in mezzo alle sopracciglia, il “Terzo occhio”.

Si recita a voce alta il mantra SAT KARTAAR  (la verità/Sat nel suo potere creativo infinito che si manifesta /Kartaar) abbinandolo al seguente movimento delle braccia:

  1. quando si pronuncia SAT le mani sono unite con i palmi a contatto nel Mudra della preghiera davanti al petto – figura 1
  2. quando si pronuncia KAR le mani sono separate e aperte verso l’esterno – figura 2
  3. quando si pronuncia TAAR le braccia sono completamente stese con i palmi verso l’esterno, le mani hanno le dita ben stese e rivolte verso l’alto – figura 3.
  4. Passa da una posizione all’altra in modo fluido e continuo.
  5. Fine della meditazione: ferma le mani nella posizione 1. Per 3 volte: inspira profondamente dal naso, tieni l’aria dentro contraendo mulabhanda per circa 10/15 secondi, espira rilassando la contrazione.

meditazione-per-aprire-il-cuore

Il mantra per aprire il cuore

Sat Kartar” è  un mantra del  Guru Nanak, fondatore della Strada Sikh. Il termine “Sat” è la vera anima del suono di  questo mantra (significa essenza della verità, o  l’Essere).  

Si dice che è dietro al  cuore che  presumibilmente risiede l’anima. Kartar” invece significa Colui che fa, e quando le due parole vengono usate insieme si potrebbero tradurre come:  “Il cammino della Verità.” Quando questi suoni primari si ripetono  nella  pratica nel corso del tempo stiamo  in effetti dirigendo il flusso energetico verso l’aspetto secondario del nostro cuore, il luogo dove l’anima si nasconde. 

Quanto dura la meditazione

Non c’è un tempo specifico, puoi iniziare da 3 minuti e arrivare dove senti che va bene per te.

Puoi anche utilizzare la musica di Sat Purkh, che ho indicato di seguito, creata appositamente per questa tecnica e che dura 11 minuti.

 

 

Bibliografia
Bhajan Yogi, (2008) Iniziazione al Kundalini Yoga. Edizioni Mediterranee

Sat Purkh, (2016) Sat Kartar: Meditation to Open the Heart. From the Album The Guru Within